Tiro alla fune

Giochi_FuneIl gioco per antonomasia, si potrebbe definire il classico fra i classici.

Si disputa la domenica pomeriggio i due turni: le semifinali e le finali. Tra il primo ed il secondo turno viene fatta una pausa durante la quale viene svolto un altro gioco; inoltre vengono fatti giocare anche i bambini ed i ragazzi presenti che hanno così modo di divertirsi con il tiro alla fune.

Regolamento:

Partecipano 8 concorrenti per squadra con una sola riserva. Il campo di gara consiste in un terreno con impresse 3 linee a 4 metri l’una dall’altra e di una fune su cui è evidenziata la mezzeria. La corda sarà posta con la mezzeria sulla linea centrale mentre le due squadre concorrenti si disporranno alle due estremità della corda, evitando di oltrepassare, prima dello start, la linea sul terreno che delimita il loro settore.

La sfida tra due squadre avverrà al meglio di una prova. Sarà dichiarata vincitrice la squadra che riuscirà a far oltrepassare alla mezzeria della corda la linea che determina il proprio settore di gara.

Il campo di gara sarà sorteggiato prima dell’inizio per evitare favoritismi (es. sole alle spallo o negli occhi ecc.)

Sono vietati i seguenti comportamenti:

  • L’uso di calzature particolari con chiodature o tacchettature sportive.
    Sono ammessi scarponi da montagna con suola in vibram o similare e l’uso di guanti.
  • Avvolgersi la corda intorno al braccio o al corpo, questo anche per prevenire il rischio di lesioni. Solamente il concorrente all’estremità della fune potrà avvolgersi per mezzo giro la corda intorno alla vita senza arrivare a formare un cerchio completo.
  • Abbandonare improvvisamente la presa della corsa anche nel momento in cui il giudice di gara dichiari il termine della prova, anche questo per evitare che l’altra squadra, rimasta in trazione, subisca dei danni.

Eventuali infrazioni daranno luogo alla ripetizione della partita escludendo il giocatore penalizzato. Se ciò avviene durante il primo turno il giocatore potrà comunque partecipare al turno successivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*