La Birocia

Giochi_Birocia1Il gioco della Birocia, nato nell’edizione 2008, è diventato fin da subito uno dei momenti più attesi della manifestazione nonché vero e proprio simbolo del palio stesso.

La gara inaugura i giochi della domenica pomeriggio.

Regolamento:

Scopo del gioco è spingere una vettura di legno, per due giri, lungo le strade del paese. Tutte le vetture hanno le stesse caratteristiche; ogni rione ha facoltà di abbellire a piacimento la propria birocia aggiungendo particolari estetici, senza però modificarne la struttura di base.

Il gioco viene svolto da 13 concorrenti per rione:

  • 10 “spingitori” suddiviisi in 5 coppie
  • 1 pilota (di età non inferiore a 16 anni compiuti)
  • 2 meccanici addetti al rifornimento.

NOVITÀ 2013: per questo gioco sono ammessi fino a 6 concorrenti ospiti per rione, ossia persone anche non residenti/ex residenti a Cimbro.

In partenza gli equipaggi devono mantenere la propria traiettoria senza intralciare gli avversari fino al superamento della linea tracciata a terra. Nel caso in cui viene violata questa regola l’equipaggio in fallo verrà fermato e potrà ripartire solo dopo il passaggio di tutti gli altri.

Durante i cambi di coppia, i concorrenti che ricevono la macchinina devono attenderla in prossimità della linea tracciata a terra. Salire sulla macchinina, spingerla, alzarla o lanciarla non comporta penalità. Il pilota (13) non deve mai scendere dal veicolo durante la corsa e deve indossare obbligatoriamente il casco.

Al termine del primo giro gli equipaggi dovranno fermarsi nello spazio delimitato per effettuare un “rifornimento” che consisterà nello svuotare una tanica di acqua all’interno del serbatoio fino al completo riempimento dello stesso. Il rifornimento andrà effettuato da due persone in abito da meccanico (11 – 12).

La classifica verrà naturalmente stilata in base all’ordine di arrivo. In caso di fotofinish conterà la posizione della ruota anteriore.

Mappa del percorso e dei cambi


Visualizza Percorso de “La Birocia” in una mappa di dimensioni maggiori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*